Collana Fernandel

Gianluca Morozzi, Accecati dalla luce


Accecati dalla luce

Rassegna stampa


  • «Un libro che vive della stessa energia che ai concerti del Boss vibra nell'aria» (Enzo Zappia, «Mucchio Selvaggio», 24 maggio 2004)

  • «Salvati dalla musica» (Intervista di Enzo Zappia a Gianluca Morozzi, «Mucchio Selvaggio», 31 maggio 2004)

  • «Si può scrivere un romanzo su tutto questo? Sì, a patto di possedere la sincerità e il talento narrativo di Morozzi» (Enrico Remmert, «Rolling Stone»)

  • «Bruce Springsteen è per sempre, vi spiego perché» (doppia intervista a Gianluca Morozzi uscita su «Lombardia Oggi», 13 febbraio 2005)

  • Pagine: 224
    Isbn: 9788887433463
    Collana: Fernandel
    Data di pubblicazione: aprile 2004
    Leggi le prime pagine


    Anche in formato epub nei principali store on line


    Un romanzo imperdibile per tutti quelli che sono stati “Blinded by the Light”

    Un romanzo che racconta il panorama eterogeneo dei fan di Bruce Springsteen: non solo ragazzetti urlanti sotto il palco, ma anche irreprensibili professionisti che trascurano il lavoro per seguire la tournée europea del loro idolo, padri e mariti perfetti che al richiamo del “Boss” abbandonano la famiglia per trascorrere la notte in fila davanti a un negozio di dischi. Un romanzo che descrive dall’interno un mondo che spesso conosciamo solo superficialmente e che, grazie alle capacità dell’autore, ci sembrerà di vivere in prima persona.
    Scritto con uno stile diretto e coinvolgente, e con l’umorismo tipico della narrativa di Morozzi, Accecati dalla luce è un romanzo per tutti, non rivolto al semplice gruppo degli “iniziati” springsteeniani.
    In copertina: Il palco di Bruce Springsteen al concerto di Bologna del 18 ottobre 2002.

    La quarta di copertina (che dice tutto in poche righe)

    «Quando diventi springsteeniano è come quando diventi tifoso di una squadra, devi saperlo, quello che ti toccherà da quel momento per il resto dei tuoi giorni, devi saperlo, che stai comprando tutto il pacchetto. Non è che te la caverai con una decina di dischi che poi riacquisterai in versione cd, no, il giorno che diventi springsteeniano automaticamente ti voti a una vita di corse senza fiato alle transenne, di file notturne per introvabili biglietti, di inseguimenti a Bruce Springsteen intorno agli alberghi, discussioni deliranti, feste springsteeniane, cloni di Springsteen con basette e stivali di pitone, questo vuol dire, comprarsi tutto il pacchetto».
    Gianluca Morozzi

    Gianluca Morozzi è nato nel 1971 a Bologna, dove vive. Autore prolifico e estremamente generoso, per Fernandel ha pubblicato la sfilza di titoli che trovate più sotto. Di libri ne ha pubblicati quasi altrettanti per l'editore Guanda, a partire da Blackout (2004) e L'era del porco (2005).
    Anche se si considera il peggior chitarrista del mondo, suona e ha suonato in diverse cover band locali.
    Wikipedia gli dedica una voce piuttosto dettagliata.

    Come inizia

    La soffiata arriva alle cinque del pomeriggio mentre cerco una coperta, nel caso che stanotte faccia un freddo da creparci. È Piero che mi telefona concitato, dice soltanto Corri da Freejoint che c’è una lista, poche parole ma chiarissime.
    Dieci secondi e ho già addosso la maglietta identificativa del Bottom Line.
    Trenta secondi e sono in strada a maledire il traffico.
    Sfreccio sgommando su via Gagarin direzione tangenziale, mi fermo scalpitante alla rotonda, do la precedenza ripetendomi Dai, dai, su, faccio tre quarti di rotonda, sgommo su via Gagarin direzione stazione, che se ieri sera parcheggiavo dall’altro lato della strada avevo risparmiato mezzo minuto buono, dai, dai, su.
    Straccio in volata il semaforo appena diventato rosso, giù per il cavalcavia, su alla rotonda di via Gobetti, tu guarda quante rotonde maledette ci sono in ’sto quartiere, neanche in Francia, dai, dai, su.
    Tutta via Gobetti al volo, giù per l’ex mercato occupato, via Creti, semaforo rosso, dai, dai, su. Destra, sinistra, a cento metri da Freejoint vedo un parcheggio libero. Faccio un calcolo mentale rapidissimo, perdo più tempo a fare questi cento metri a piedi o a fare il giro dell’isolato nel caso non ci sia nemmeno un buco davanti a Freejoint?
    Parcheggio.
    Davanti a Freejoint ci sono sei persone e un foglio appoggiato al cofano di un’auto. Quel foglio è La lista. [...]

    I libri di Gianluca Morozzi pubblicati da Fernandel:

    I fumetti di Gianluca Morozzi pubblicati da Fernandel: