Collana Fernandel

Alberto Bellini, Tutto questo tempo


Tutto questo tempo
Pagine: 176
Isbn: 9788898605378
Collana: Fernandel
Data di pubblicazione: 21 aprile 2016

Leggi come inizia




Irene e Daniele si sono lasciati. E adesso aspettano di incontrarsi per la prima volta.



Irene e Daniele. Di nuovo insieme, dopo tutto questo tempo, sotto il cielo stellato d’agosto che piove su di loro col garbo di una carezza: un uomo e una donna cresciuti nella stessa città, dove hanno frequentato lo stesso liceo, la stessa cerchia di amici. E che negli ultimi quindici anni si sono persi e ritrovati (o anche solo sfiorati) un’infinità di volte. Ne hanno trentatré quando si vedono per quello che consegneranno alla storia come il loro primo vero appuntamento. Ed eccoli ancora a ventotto, unici spettatori di un cinema d’essai la notte di capodanno, poche ore prima della tragedia; e a ventisei, dall’altra parte dell’oceano, diretti in auto verso un aeroporto senza nome, perfetto per quello che sembra un addio, l’ennesimo. E così via, in un imprevedibile susseguirsi di incontri fortuiti. Risalendo il tempo come un fiume, Ire e Dani tornano così al pomeriggio di pioggia della loro adolescenza in cui, reduci da un funerale, e custodi di un segreto più grande di loro, decidono di lasciarsi. Nella speranza di incontrarsi per la prima volta.
Una boy-meets-girl comedy a testa in giù, in cui caso e destino si contendono la sorte dei protagonisti. Un romanzo agrodolce e intimista che, nel ritratto affettuoso di due venti-trentenni, fotografa la verità di un sentimento sfuggente: il senso del tempo che passa.

Alberto Bellini

Alberto Bellini (Modena, 1978) è laureato in letteratura contemporanea e si occupa di comunicazione e marketing per un’azienda ceramica. È sposato e ha due figli. Nel 2013 ha pubblicato il romanzo Niente che sia al suo posto (Gallucci), «un thriller che scorre nitido e angosciante e che dimostra talento e un pizzico di spregiudicatezza» (Tuttolibri, La Stampa); «un esordio subito maturo nel quale, per una volta, l’autore non ci racconta i fatti propri ma veramente una storia» (Fahrenheit, Radio Tre).


Rassegna stampa
  • «Una storia di vita e d’amore simile a un film d’essai» (Roberta Taverna, inkbooks.altervista.org, 17 aprile 2016)

  • Presentazione all'Enoteca Rivellino. Foto di Alin Guliman
  • «Dentro le parole accurate, i dialoghi veloci, le atmosfere compresse di Alberto Bellini ci siamo anche noi» (Marina Bisogno, glistatigenerali.com, 17 aprile 2016)

  • «Irene e Daniele sono due coraggiosi, un uomo e una donna che non si sono arresi e che hanno saputo attendere, senza aver fretta» (Caterina Bovoli, lakatedeilibri, 20 aprile 2016)

  • «Un segreto legato ai ricordi dell’estate della maturità» (Mariangela Taccogna, mangialibri.com, 13 maggio 2016)

  • «Ogni episodio narrato aggiunge un tassello importante alla vicenda» (Annamaria Trevale, sulromanzo.it, 13 maggio 2016)

  • «La traiettoria del destino, la fuga prospettica del tempo passato o a venire». Una bella intervista ad Alberto Bellini (Maria Silvia Cabri, «Notizie», 24 luglio 2016)