Collana Fernandel

Gianluca Fortini, L'arto della guerra


L'arto della guerra
Pagine: 128 circa
Isbn: 9788898605712
Collana: Fernandel
Data di pubblicazione: gennaio-febbraio 2018
Leggi le prime pagine



Grottesco, divertente e profondo: un esordio che è un felice ritorno all’essenza della narrativa emiliana


L’arto della guerra racconta la vera storia del “Piazzatore”. L’arto in questione è il piede, e la guerra è quella dichiarata dal protagonista nei confronti del prossimo piazzando calci nel culo a destra e a manca, cosa che ben presto trasformerà un giovane analfabeta funzionale affetto da dislessia nell’uomo più temuto dai felsinei, incubo delle forze dell’ordine e nemico giurato della giunta comunale.
Il punto di svolta infatti è il calcio nel sedere con cui il protagonista colpisce il sindaco, così potente da fargli perdere i sensi. Da quel momento i giornali inizieranno a parlare di lui ribattezzandolo “il Piazzatore”, dandogli una grande popolarità e la consapevolezza di essere diventato un uomo nuovo, lontano da quella condizione di lassismo e fatalismo in cui aveva vissuto fino ad allora.
Un romanzo che racconta come sia possibile rinascere a forza di calci nel sedere ben assestati.

 Gianluca Fortini

Gianluca Fortini è nato nel 1980 a Bologna, dove vive lavorando alle Poste. Questo è il suo primo romanzo.