Collana Laboratorio Fernandel
Giorgia Foschini, Il cerchio rotto

Il cerchio rotto
Pagine: 128
Isbn: 9788887433951
Collana: Laboratorio Fernandel
Data di pubblicazione: febbraio 2008



Incaricato dal padre anziano, Giovanni Cangini si reca in un condominio della città per riscuotere gli affitti mensili dei tre appartamenti di famiglia. Questa missione lo porterà a contatto con una realtà di privazioni e miserie sconosciuta al suo mondo piccolo borghese, svelando un microcosmo di povera gente che, tra problemi economici e drammi umani, si arrabatta per tirare avanti, inchiodata a una vita insoddisfacente o non del tutto condivisa, eppure all’apparenza ineluttabile.
Dobbiamo rassegnarci a percorrere e ripercorrere all’infinito il cerchio chiuso che sembra imprigionarci ed entro il quale costruiamo schemi precari e illusorie certezze, oppure possiamo romperlo, e finalmente liberi uscirne? Esiste la possibilità di un cambiamento?
Eventi e incontri imprevisti chiariranno che in qualunque momento ci si può riappropriare della nostra esistenza e compiere scelte nuove, diverse; che i sogni non sono fatti per restare chiusi in un cassetto, ma chiedono di essere vissuti; che, nonostante tutto, sognare e tendere all’ideale è ciò per cui vale la pena vivere.
In copertina: Escuchame, di Gloria Zelaya, Mexico City.
Il romanzo ha vinto la quinta edizione del Premio "Opera Prima Città di Ravenna".

Giorgia Foschini è nata a Lugo di Romagna (RA) nel 1977, dove vive.