Collana Laboratorio Fernandel

Silvia Manzani, Figli di uno stesso sesso

Abbattere le barriere educative nei confronti delle famiglie omogenitoriali



Figli di uno stesso sesso. Abbattere le barriere educative nei confronti delle famiglie omogenitoriali

Radio e tv

  • Servizio su San Marino RTV (26 settembre 2011)

  • Intervista a Radio Città del Capo (1 ottobre 2011)

  • Intervista a Radio Popolare (11 ottobre 2011)

  • Intervista nella trasmissione "A tambur battente" (17 dicembre 2011)

  • Pagine: 160
    Isbn: 9788895865539
    Collana: Laboratorio Fernandel
    Data di pubblicazione: settembre 2011




    Siamo sicuri che celebrare la festa della mamma e del papà in un nido d’infanzia sia una scelta azzeccata? E che sia educativo trattare l’omosessualità fra i banchi di scuola come un argomento tabù? Forse no, perché di bambini che crescono con madri lesbiche e padri gay ce ne sono sempre di più. In Italia i minori sono circa centomila, una stima che fotografa un fenomeno in crescita, quello delle famiglie omogenitoriali, che a sua volta s’inserisce nella più generale trasformazione della famiglia contemporanea. I dubbi dell’opinione pubblica sono molti, anche se le più importanti ricerche, realizzate per lo più negli Stati Uniti e nei paesi del Nord Europa, li smentiscono. Sottolineando che l’ambiente famigliare in cui cresceranno quei bambini, poi adolescenti e un giorno adulti, non li porterà per forza a sviluppare identità omosessuali, a soffrire di depressione, a vivere da esclusi o da emarginati. E su questo il mondo della scuola, a partire dal nido, ha una grande responsabilità: quella di imparare ad accogliere e a spiegare senza giudicare. I pregiudizi da abbattere sono molti, e la pedagogia ha davanti a sé una sfida enorme, ma ha anche i mezzi per vincerla.

     Silvia Manzani
    Silvia Manzani è nata a Ravenna nel 1981. Laureata in Scienze internazionali e in Educatore d’infanzia, ha lavorato come giornalista per le redazioni di “La Voce di Romagna”, “Qui Magazine” e “Il Sole 24 Ore”. Con il fotoreporter Giampiero Corelli ha realizzato tra il 2009 e il 2010 il progetto “Ravenna liquida”. Questo è il suo primo libro.

    Rassegna stampa
  • Anticipazione su «Grazia» (Valentina Pigmei, 5 giugno 2011)

  • «A scuola di normalità» (Segnalazione su «Gioia bambino», settembre 2011)

  • «Non sono famiglie più infelici delle altre» («Donna Moderna», 21 settembre 2011)

  •  Silvia Manzani e Vladmir Luxuria durante la presentazione alla Feltrinelli di Roma (foto da http://www.prismanews.net/)
  • «Parole nuove» (Monica Piccini, «Elle», ottobre 2011)

  • «Essere genitori e gay: non resta che emigrare?» (Federico Mascagni, «l'Unità», 23 settembre 2011)

  • «Servirebbe un progetto pedagogico all'interno delle scuole» (Alessandro Montanari, «La Voce», 25 settembre 2011)

  • Segnalazione su «Ravenna & Dintorni» (29 settembre 2011)

  • Segnalazione su «L’Informazione» di Bologna (29 settembre 2011)

  • Segnalazione su «Il Corriere della Sera» di Bologna (29 settembre 2011)

  • «Omosessualità e genitorialità. A Roma con Silvia Manzani, Luxuria e Grillini» (Alfonso Palumbo, Prismanews.it, 16 ottobre 2011)

  • «Diciamo ai bimbi che esistono famiglie diverse» (Federica Angelini, «Ravenna & Dintorni», 17 novembre 2011)

  • Intervista a Silvia Manzani sul sito bambinizerotre.it (Sarah Key, 17 maggio 2013)