Fernandel Scientifica
                                                 

Paola Novara, Appunti di cantiere

L'interesse archeologico nei riguardi delle antichità ravennati nel XIX secolo. Notizie, personaggi e immagini


Appunti di cantiere
Pagine: 48
Formato: cm 21 × 29,7
Collana: Fernandel Scientifica
Data di pubblicazione: 1 novembre 2003


«Nel 1897 venne istituita la prima Soprintendenza ai Monumenti d'Italia, con sede in Ravenna. La fondazione di tale organismo, alla cui creazione contribuì principalmente Corrado Ricci, affermò innanzitutto il principio secondo il quale la tutela dei beni monumentali e archeologici costituiva un campo d'azione a se stante, la cui cura non poteva essere delegata ad altri uffici dello Stato. In Ravenna l'interesse per i beni monumentali e archeologici non prese il via nel 1897: l'intero XIX secolo fu percorso, pur senza la frenesia che caratterizzò l'attività promossa da Corrado Ricci dopo la creazione della Soprintendenza, da una eterogenea, ma costante operosità legata a nomi a volte noti, ma ancor più facilmente del tutto sconosciuti ai più, in genere convogliata nell'azione di enti e pubbliche istituzioni, ma non di rado frutto della sollecitudine personale e disinteressata dei singoli» (dalla Premessa).