Collana Fernandel
logo
Facebook Instagram newsletter

Giovanni Pannacci, Noi siamo qui


Noi siamo qui
Pagine: 144
Isbn: 9788832207262
Collana: Fernandel
Data di pubblicazione: 25 febbraio 2021
Leggi come inizia

€ 13,00
€ 6,49
Gemma non si è mai sentita a proprio agio nei gruppi numerosi e nei giochi di squadra, preferendo quelle attività che si possono svolgere con pochi compagni. Forse è per questo che ha stretto amicizia con tre alunni stranieri della sua classe. Quando sono arrivati Matei dalla Romania, Raya dal Pakistan e Paula dal Brasile, Gemma ha provato un naturale moto di simpatia per questi ragazzi, all’inizio così spaesati. E in breve tempo sono diventati inseparabili. Be’, Matei non è esattamente un amico, per lui si è presa una cotta che non è ancora riuscita a confessare a nessuno. Delle ragazze invece apprezza (e a volte invidia) qualità che le mancano: da Paula, fidanzata con il bell’ecuadoriano Javier, cerca di imparare la scaltrezza e l’abilità nel trattare coi ragazzi; da Raya come si possa apparire sempre belle ed eleganti…
A proposito, ma Raya che fine ha fatto? È proprio dalla sua improvvisa scomparsa che prende le mosse questo vorticoso romanzo. Per ritrovare la loro amica i quattro si rivolgono a un prof molto speciale, all’apparenza burbero e minaccioso ma con un grande cuore; entrerà nella banda anche una mite signora settantenne, che rivelerà sorprendenti qualità investigative. Tutti insieme uniranno le forze per strappare Raya all’ingiusto destino che il padre vorrebbe per lei.
Noi siamo qui è un romanzo che racconta di amicizia e solidarietà, di passione, dolori e tradimenti, di voglia di rivalsa e vittorie. In breve: di quell’ardore tipico della giovinezza che molti adulti hanno finito per dimenticare.

Il breve video promozionale realizzato da Giovanni Pannacci


Giovanni Pannacci

Giovanni Pannacci, laureato in lettere moderne con una tesi in antropologia visuale, è specializzato nell’insegnamento dell’italiano agli stranieri e in passato si è occupato di certificazioni linguistiche. Ha tenuto laboratori di scrittura creativa, teatro e cinema in ogni ordine di scuola. Attualmente insegna in una scuola di Rimini. Per l'editore Giulio Perrone ha pubblicato il romanzo La canzone del bambino scomparso (2012) e per Fernandel L’ultima menzogna (2016) e La donna che vedi (2019).

Come inizia
Paula sta fissando un ragazzo che gioca col cane a una decina di metri da loro.
«Poveraccio, non sa più che inventare per farsi notare», commenta Matei, sdraiato sull’erba fra zaini, libri e blocchi per gli appunti.
«Ma perché non viene qua?» sospira Paula, sempre guardando il ragazzo. «Gli basterebbe tirare quel cavolo di bastone da questa parte, così appena il cane mi arriva a portata di mano lo blocco e comincio a fargli i complimenti».
«Al tipo?» domanda Matei.
«Al cane, idiota».
«Vai tu da lui, scusa», suggerisce Gemma, che ha già il libro aperto sulle ginocchia e vorrebbe cominciare a studiare.
Paula si volta e guarda l’amica con un’espressione incredula. «Gemma, tu coi maschi proprio zero».
Gemma arrossisce, abbassa lo sguardo sul libro e comincia a sfogliarlo lentamente.
Ok, questo è il suo punto debole, ma non le piace che Paula glielo ricordi in modo così esplicito, specie davanti a Matei.
Ma Matei, come sempre, non si accorge di nulla e se ne sta appoggiato sui gomiti ad armeggiare col telefono.
Lucertole pigre del cazzeggio. Come è arrivato maggio e l’aria s’è riscaldata, ti saluto. [...]

Rassegna stampa
  • «Un romanzo da leggere, che parla anche di inclusione, di amicizia e di solidarietà» (Nicoletta, Zebuk.it, 25 febbraio 2021)

  • «Pannacci dà alle stampe un romanzo bello, intenso ed emozionante: da non perdere» (Gabriele Ottaviani, Convenzionali.com, 2 marzo 2021)

  • «Un prof, tanti studenti e un giallo» (Paola Gabrielli, «Corriere di Bologna», 11 marzo 2021)


  • «Una storia piena di tenerezza, dove l’amore ha ancora un senso e l’amicizia può ogni cosa» (Melissa Minò, Sul romanzo.it, 25 marzo 2021)


  • I libri di Giovanni Pannacci pubblicati da Fernandel